Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la  Cookie Policy.

In data 19 ottobre 2009 con inizio alle ore 16,00 si è tenuto presso la sede dell’Agenzia Umbria Sanità sita a Perugia in Via M. Angeloni n. 61, il terzo incontro del Coordinamento Regionale della Rete Oncologica dell’Umbria (da ora CCR).

All’incontro erano presenti:
-    Il Coordinatore regionale del CCR di oncologia, Prof. Maurizio Tonato,
-    I membri di diritto del CCR di oncologia: - Dott. Silvio Pasqui, Direttore Sanitario dell’ASL  n. 1 - Dott.ssa Paola Peirone, Direttore Sanitario dell’ASL n. 2 - Dott. Sandro Fratini - Direttore Sanitario dell’ASL n. 3 -  Dott. Luciano Lorenzoni (in sostituzione della Dr.ssa Pirola), Direttore Sanitario dell’ASL n. 4 - Dott. Leonardo Bartolucci, Direttore Sanitario dell’Az. Osp. di Terni - Dott. Marcello Catanelli, Dirigente Servizio II della Direzione Sanità e Servizi sociali della Regione Umbria,
-    I membri rappresentativi del CCR di oncologia: - Dott. Riccardo Rossetti, Resp del Servizio Oncologico dell’ASL n. 2 - Dott. Daniele Pinaglia, Resp del Servizio Oncologico dell’ASL n. 3 -Dott. Andrea Sdrobolini, Resp del Servizio Oncologico dell’ASL n. 4 - Dott. Lucio Crinò, Direttore dell’Oncologia Medica dell’Az. Osp. di Perugia - Prof.ssa Cynthia Aristei, Direttrice della Radioterapia Oncologica dell’Az. Osp. di Perugia - Dott. Ernesto Maranzano, Direttore della Radioterapia Oncologica dell’Az. Osp. di Terni,
-    I rappresentanti per le Reti Sanitarie dell’Agenzia Umbria Sanità:
    - Sig.ra Kathy Mahan, segreteria organizzativa.

I lavori del CCR di Oncologia sono aperti dal Coordinatore, prof. Maurizio Tonato, che dà il benvenuto ai Direttori Sanitari di recente nomina: Dott. Bartolucci, Dott.ssa Peirone, Dott.ssa Pirola, augurando un proficuo lavoro e una stretta collaborazione.

Si specifica che il verbale del IV incontro verrà inviato ai membri del CCR successivamente.

Si dà, quindi lettura degli altri punti dell’ordine del giorno del presente incontro e si procede alla disamina dei vari punti:

1) Rilevazione delle strutture e delle attività oncologiche regionali

A questo proposito si prende atto della presentazione dello strumento “Griglia delle strutture regionali della rete oncologica. Anno di riferimento 2008” approntata dal Dott. Pasqui e successivamente integrata con le osservazione e i suggerimenti dei membri del CCR riportate dal Dott. Rossetti (vedi allegato n. 1). Tale documento viene ulteriormente discusso e si decide di farlo ri-circolare nella sua versione ultima in modo da accogliere eventuale ulteriori modifiche e quindi di inviarlo a tutti i membri del CCR in modo che la collaborazione tra Direttori Sanitari e Oncologi di ogni singola Azienda permetta la raccolta dei dati richiesti.

Si ribadisce l’importanza che tale documento potrà avere per la rilevazione attuale e per le prospettive di confronti futuri.

2) Insediamento Comitato Tecnico Scientifico

Il Prof. Tonato dà notizia dell’avvenuto insediamento del CTS, dei suoi compiti, dei criteri che sono stati approvati dal CCR per la scelta dei componenti, dei risultati conseguiti nell’ambito del lavoro del CRO e delle prospettive delle attività future. Nel documento allegato sono riportati in dettaglio questi punti, in nomi dei componenti il CTS ed anche quelli dei membri convocati su cooptazione  per la discussione di tematiche specifiche (vedi allegato n. 2).

3) Definizione data e programma 1° Conferenza organizzativa della rete

Si conferma l’obbiettivo di indire una prima Conferenza organizzativa della rete Oncologica per mettere in evidenza quanto già realizzato, prendere in esame eventuali carenze di tipo organizzativo e prospettare gli sviluppi possibili della rete, anche sulla base delle esperienze già acquisite dalla Regione Toscana e dal Piemonte-Valle d’Aosta. A questo proposito viene comunicato il completamento della procedura per definire i termini della consulenza del Prof. Alunni, Direttore Operativo dell’Istituto Toscano Tumori (ITT), come esperto nell’organizzazione della rete oncologica.

Il programma della Conferenza è in via di definizione. La data in linea di massima dovrebbe essere non oltre il mese di febbraio 2010.

 4) Implementazione e valutazione multidisciplinarietà: commissione ad hoc

Si prende atto del fatto che la multidisciplinarietà è già pratica comune nei poli oncologici di Perugia e di Terni e che si sta estendendo anche alle altre realtà umbre, sia sotto forma di gruppi multidisciplinari Aziendali che inter-Aziendali e Regionali. Al fine di rendere migliore l’organizzazione, il funzionamento ed anche la visibilità soprattutto da parte dei pazienti, si propone di costituire una commissione fatta da oncologi facenti parte dei gruppi perché vengano definiti requisiti di qualità, procedure amministrative, esigenze di spazi e di operatori dedicati, ecc.  La proposta di composizione di tale commissione


5) Status della definizione dei percorsi diagnostico-terapeutici: è stato riferito del completamento e pubblicazione delle linee guida per la patologia tiroidea e dell’avvio dello studio osservazionale di valutazione della loro implementazione nella pratica clinica.
A questo proposito le Direzioni Generali delle aziende riceveranno al più presto la documentazione relativa alla richiesta della loro autorizzazione a che il proprio personale , facente parte del GMR, partecipi allo studio. Sono in via di completamento anche i protocolli diagnostico-terapeutici per il melanoma e i tumori neuroendocrini.
Entro il 2010 si pensa di poter elaborare quelli per la maggior parte delle altre patologie.
 

6) Varie ed eventuali

6.1 Sistema informatico: come punto all’O.d.G. della prossima riunione del CCR verrà inserito la dimostrazione del software già acquisto dalla Azienda n. 2 per la gestione della chemioterapia.
 Il Dott.  Crinò ha preso l’impegno di organizzare tale demo.

6.2 Visibilità della Rete: si è deciso, in linea di principio, che le Unità Organiche e i Servizi facenti parte della rete dispongano di  carta intestata e di targhe per gli ambulatori e altre attività, recanti la dicitura di appartenenza alla Rete in maniera univoca.
Si è fatta rilevare l’importanza di questo aspetto anche dal punto di vista dell’utenza.
In conclusione,  

- si stabilisce per il giorno 3 dicembre p.v., con inizio alle ore 16,00, la data del prossimo incontro del Comitato di Coordinamento da tenersi presso la sede dell’AUS, e

- si dà mandato al Coordinatore di proporre l’O.d.G del suddetto incontro e di convocarlo, tramite la segreteria organizzativa messa a disposizione dall’AUS.


Perugia, 29 ottobre  2009


Prof.  Maurizio Tonato
Coordinatore del CCR di Oncologia
REGIONE UMBRIA                 



Sig.ra Kathryn Mahan
Segretario verbalizzante
AGENZIA UMBRIA SANITÀ

PER INFORMAZIONI CONTATTARE IL + 39 0755784107 O SCRIVERE  reteoncol.umbria@ospedale.perugia.it